Menu
Skip Navigation LinksHOME PAGE » NOTIZIE » DETTAGLIO NOTIZIA
NEWS
ALPAGO, LA PRIMA GIORNATA DEDICATA AI CAMPIONATI ITALIANI XCE

MTB CAMPIONATI 29/06/2018

Comunicato


ALPAGO, LA PRIMA GIORNATA DEDICATA AI CAMPIONATI ITALIANI XCE
Successi nelle categorie open per Mirko Tabacchi e Gaia Pagotto




Si prende il tricolore Mirko Tabacchi, e lo dedica all'amico Enrico Frescura. Ieri, a Lamosano di Chies d'Alpago, nella prima giornata di Alpago bike funtastic, il carabiniere cadorino si è laureato campione italiano di cross country eliminator, la specialità che prevede una prima parte dedicata alle qualifiche a cronometro e una seconda caratterizzata da batterie che portano alla finale a quattro. Sull'impegnativo percorso alpagoto, è stata una prova di assoluta autorevolezza quella del ragazzo di Tai: prima ha fatto registrare il miglior tempo in qualifica, poi ha vinto i quarti e la semifinale. In finale è partito subito fortissimo, rimanendo in testa per tutta la prova e tagliando il traguardo con ampio margine sul piazzato, il valdostano Roberto Vassoney. Dopo il terzo posto del 2013 e il secondo del 2016, Tabacchi si veste dunque del tricolore, facendo il paio con il titolo cross country conquistato nel 2013 nella laziale Nemi.

«Ci tenevo a vincere questa maglia. La ho vinta e la dedico a un mio carissimo amico che è scomparso lo scorso 1 maggio. La mia maglia è la sua maglia» ha affermato Tabacchi appena tagliato il traguardo, ricordando Enrico Frescura, il giovane atleta e alpinista caduto sull'Antelao due mesi fa insieme al compagno di cordata Alessandro Marengon.

Il titolo di campione italiano di eliminator rimane dunque in provincia di Belluno. Lo scorso anno infatti, nella prova tricolore andata in scena a Cison di Valmarino, si era imposto il limanese Andrea Menichetti. Il ventenne della Four Es ieri si è dovuto accontentare della sesta posizione. Nono in qualifica, Menichetti si è arreso in semifinale, nella quale è giunto terzo. Poi secondo nella finalina. «Sarebbe stato bello riconfermarsi ma così non è stato» dice Andrea. «Sono andato abbastanza bene in qualifica, poi ho superato i quarti e la semifinale è stata durissima. Il livello generale era alto. Ora archivio questo tricolore e penso alle prossima gare, Campionato regionale e tappa di Coppa del Mondo a Graz».

La gara assoluta femminile ha visto il successo di Gaia Pagotto davanti ad Anna Oberparleiter e a Federica Piana. Bel quinto posto, nella gara amatori, per Nicola Savi. «Il quinto posto non me l'aspettavo» così il portacolori del Bettini bike team.«L'obiettivo era superare le qualifiche ma sono andato ben oltre, migliorando di parecchio l'undicesimo posto della scorsa stagione. È stata una battaglia dura, seguita da una grande soddisfazione».

Cinque i titolo tricolori assegnati nella giornata, in cui si è registrata una grande partecipazione soprattutto nel settore giovanile. Già detto dei tricolori open di Morko Tabacchi e Gaia Pagotto, vincono tra i giovani Gabriele Torcianti e Sara Vicentini in prove molto combattute, titolo master ad Elia Tommasi

Il programma di Alpago bike Funtastic prosegue domani con la quarta e ultima tappa degli Internazionali d'Italia. Si comincerà con la prova uomini Junior alle  9.30. Alle 12 la gara Open e Juniores donne. Chiusura, alle 15, affidata agli Uomini Open. Alle 18, festa in piazza a Lamosano con Funtastic spritz bike.

La tre giorni di Chies di chiuderà domani nel segno del ciclismo giovanile coi Campionati Italiani riservati alle categorie Esordienti e Allievi: prima gara alle 8.30, ultima alle 14.30. 


Galleria fotografica immagini associate (1 immagine presente)








TREVISOMTB - Via Kennedy, 13  -  31014 Colle Umberto (TV) - info@trevisomtb.it - P.IVA 04103090264
Ultima modifica: 18/09/2018 - 11.34