Menu
Skip Navigation LinksHOME PAGE » NOTIZIE » DETTAGLIO NOTIZIA
NEWS
IL TEAM TORPADO CON SELLE SMP E L'AVVENTURA DI KATAZINA SOSNA AI TEMPI DEL COVID-19

TITOLONE NOTIZIA CON MOLTA ENFASI 03/07/2020

Comunicato Stampa


IL TEAM TORPADO CON SELLE SMP E L'AVVENTURA DI KATAZINA SOSNA AI TEMPI DEL COVID-19
Nuova partnership con il team, feedback immediato


Nuova partnership con il team, feedback immediato



Padova 02 luglio 2020 - Da quest'anno il Team Torpado Südtirol Blacks utilizza le nostre selle, una partnership che è nata soprattutto per sviluppare e perfezionare, attraverso i test sul campo, la nostra linea di selle per il fuoristrada.

I primi feedback sono già arrivati

Sandro Lazzarin Team Manager del Torpado Südtirol Blacks:"Le selle SMP sono già in uso - anche se non è possibile gareggiare - a tutti gli atleti del team e i primi feedback sono più che positivi. C'è chi, particolarmente sensibile, ha trovato un netto miglioramento rispetto alla sella precedente, chi ha trovato subito il modello ideale e chi invece come Katazina ha dovuto provarne più d'una. Dopo questo 2020 molto difficile, confidiamo di continuare questa ottima collaborazione con i fratelli Schiavon anche per gli anni a venire".

Katazina Sosna e la sua avventura...fortunata!

Katazina Sosna, l'atleta di punta del Team ora si trova a Vilnius, la sua città natale, l'abbiamo raggiunta al telefono per farci raccontare un po' come ha vissuto questo strano periodo: "Sono partita il 3 aprile per Vilnius ed è stato un puro colpo di fortuna. Il mio allenatore lituano mi chiama il 1° aprile segnalandomi che c'è un aereo che dovrebbe partire dall'Italia per andare a prendere gli italiani che si trovano in Lituania. Mi attivo subito e chiamo l'ambasciata per sapere se c'era posto per me e per la bici. Volevo fortemente tornare a casa e ho organizzato tutto in due giorni. Non volevo farmi scappare questa unica opportunità che mi si era presentata: un regalo! Appena arrivata a Vilnius ho chiesto di fare la quarantena a casa dei miei genitori perché avevo la possibilità di stare da sola al 2° piano. Ero molto preoccupata perché quando sono tornata dalla Spagna per la gara a tappe Andalucia Bike Race non sono stata bene e ho saputo dopo che tra i corridori c'era una ragazza positiva al Coronavirus. I miei genitori hanno un'età a rischio e ho preso tutte le precauzioni necessarie: per fortuna è andato tutto bene.

Un periodo di riposo che ci voleva proprio

Sto prendendo questo periodo come una vacanza per stare con i miei genitori e riscoprire la mia bella città. Tutto questo mi mancava da tanto tempo: dieci anni! Me la sto proprio godendo. Ho anche proseguito i miei allenamenti in mtb perché Vilnius è collinare, ci sono boschi, sentieri e stradine bianche lungo il fiume. Vilnius è davvero una bella città, tutta fiorita ben curata, piena di piste ciclabili e di ciclisti. Stranamente non ha piovuto tanto in questo periodo come di solito avviene gli altri anni. Non potendo fare assembramento sono sempre uscita da sola e quindi mi manca l'allenamento sulla velocità. Non ho perso la speranza di poter comunque riuscire a fare qualche gara in Italia verso settembre/ottobre: staremo a vedere.

E la sella SMP?

Conoscevo già le selle SMP perché le usavo quando correvo su strada con il Vaiano. In mtb però è tutta un'altra cosa perché ci si muove molto di più in sella. Prima di trovare il modello giusto per me ne ho provate alcune. Alla fine mi son trovata bene con la F30 perché è molto confortevole e mi dà un'ampia possibilità di movimento. Ciò che conta, soprattutto per noi donne, è anche il tipo di fondello: pure questo dev'essere provato prima di trovare quello adatto a noi.”

 

Selle SMP

PRESS OFFICE


Galleria fotografica immagini associate (1 immagine presente)






INFORMAZIONI COLLEGATE

- Nessun contenuto selezionato!




INFORMAZIONI COLLEGATE

- Nessun contenuto selezionato!





TREVISOMTB - Via Kennedy, 13  -  31014 Colle Umberto (TV) - info@trevisomtb.it - P.IVA 04103090264
Ultima modifica: 03/08/2020 - 16.54