Menu
Skip Navigation LinksHOME PAGE » NOTIZIE » DETTAGLIO NOTIZIA
NEWS
IL GIRO D’ITALIA CICLOCROSS PREPARA LA TAPPA INTERNAZIONALE DI JESOLO

TITOLONE NOTIZIA CON MOLTA ENFASI 29/10/2019

Comunicato Stampa


IL GIRO D’ITALIA CICLOCROSS PREPARA LA TAPPA INTERNAZIONALE DI JESOLO
ASD DP 66 GIANT SMP e ASD Romano Scotti fianco a fianco per un percorso esplosivo in riva al mare.




Ci siamo! Eccoci nel cuore della settimana cruciale per l’undicesima edizione del Giro d’Italia Ciclocross, gli otto giorni del trittico del nord. Entrato nel vivo domenica scorsa a Cantoira, sulle Alpi Occidentali, si sposta ora a est, sulle sponde dell’Adriatico, in casa del sodalizio dell’iridato Daniele Pontoni. La carovana del Giro d’Italia Ciclocross è infatti già da ieri presso il Villaggio al Mare Marzotto di Jesolo, nel territorio che fu della Serenissima Repubblica di Venezia, dov’è in corso di allestimento il percorso per la quarta tappa, ovvero il "Gran Premio Città di Jesolo – Internazionale Ciclocross” che si terrà, interamente nel perimetro del villaggio turistico, venerdì 1 novembre con l’organizzazione della DP 66 GIANT SMP e la collaborazione e la regia dell’ASD Romano Scotti sotto l’egida della Federazione Ciclistica Italiana e dell’UCI. Quello di Jesolo oltre ad avere la logistica concentrata e tutta a portata di mano, avrà infatti una doppia particolarità: non solo sarà l’unico appuntamento infrasettimanale (domenica 3 si correrà poi a Buja-Osoppo) ma è anche l’unica tappa internazionale per l’edizione numero 11 del Giro d’Italia Ciclocross, una corsa classificata dall’UCI come classe C2, molto utile per accumulare un bottino di punti per le imminenti rassegne continentali di specialità.


Una sfida importante per la squadra di Daniele Pontoni (DP 66 altro non sono che le iniziali del nome e l’anno di nascita di uno dei più grandi crossisti italiani di tutti i tempi), «Un tassello organizzativo ulteriore dato dall'internazionalità dell'evento con l'inserimento della tappa Giro d'Italia Ciclocross – spiega proprio il due volte iridato - che riteniamo di notevole prestigio sia per la società che per il territorio e della Città di Jesolo, specialmente se vista sotto la lente del connubio sport e turismo». Quella del Giro d’Italia Ciclocross non è la prima delle sfide organizzative di alto livello della DP 66 GIANT SMP, che nel proprio palmares presenta i campionati di ciclocross del 2016 a Monte Prat (e il test event l’anno prima), la prova finale del Triveneto 2018/2019 a Vairano, il meeting regionale del fuoristrada 2010 e la cronoscalata Forgaria-Monte Prat. Un solido legame di storica amicizia con la famiglia Scotti e tutta l’ASD Romano Scotti ha poi spalancato quest’anno le porte del Giro d’Italia Ciclocross. Con un simile mix di esperienza e di condivisione delle idee innovative sul cross non c’è che da tenersi ben saldi, il divertimento sta per cominciare.

PROTAGONISTA LA SABBIA – Il percorso, disegnato interamente nel perimetro del Villaggio al Mare Marzotto, che ospita tutta la logistica della corsa sul calco di vincenti modelli sperimentati negli scorsi anni, è particolarmente tecnico, con rettilineo di partenza - arrivo e zona box in pavé, parti con curve su erba e ghiaino e un lungo, attesissimo tratto nell'arenile della spiaggia con attraversamenti di duna artificiale su sabbia, lo stesso, rinomato litorale sul quale sino a due giorni fa numerosi turisti hanno azzardato un tuffo autunnale. Il profilo altimetrico, piatto se confrontato con Cantoira, non illuda: c’è ben altro delle pendenze con cui confrontarsi.

IL PROGRAMMA – Trattandosi di una corsa internazionale è inserita nel programma gara una corsa in più: le donne open correranno separatamente dagli uomini juniores, per cui venerdì 1 novembre si andrà all’attacco con questa scaletta:

  • ore 9.00 corsa promozionale G6 (20’)
  • ore 9.30 Master tutti (40’)
  • ore 10.30 Esordienti (30’)
  • ore 11,15 Allievi (30’)
  • ore 12.00 Giovanissimi short track su percorso dedicato
  • ore 12.30 prove ufficiali del percorso
  • ore 13.00 Uomini Junior (40’)
  • ore 14.00 Donne Open (40’)
  • ore 15.00 Uomini Open (60’)

Per i giovanissimi da G1 a G5 è stato allestito un percorso dedicato con ID Fattore K 152051. Per tutte le gare della tappa del Giro d’Italia Ciclocross, sia le nazionali che le nazionali, l’ID Fattore K è invece 151832.

IL SALUTO DELLA FCI VENETO - «Il Giro d’Italia Ciclocross, costruito dalla passione e competenza degli amici della Romano Scotti, è cresciuto di anno in anno fino a divenire il riferimento principale della attività ciclocrossista nazionale – commenta entusiasta Igino Michieletto Presidente Comitato Regionale Veneto FCI - Sei tappe distribuite sapientemente nel territorio nazionale, con una formula che premia sia i singoli atleti sia le società e che sta incontrando un gradimento notevole, come lo dimostra inequivocabilmente il numero davvero importante degli atleti partecipanti.

Anche il Veneto ospita una importante prova, in calendario a Jesolo il primo di novembre, offrendo ad una magnifica località balneare uno spettacolo che saprà richiamare sportivi e appassionati. Il ciclocross si caratterizza infatti per essere una specialità che mette assieme grande agonismo e allo stesso tempo permette di vivere in un clima di amicizia e cordialità.

Lo stile organizzativo della società ASD Romano Scotti, insieme a quello della DP 66, sa mettere assieme la competenza necessaria per un evento del genere e allo stesso tempo creare un ambiente sereno e cordiale. Il comitato Veneto che ho l'onore di presiedere – conclude Michieletto - esprime a tutta l'organizzazione, ai volontari, alle autorità e a quanti collaborano un granzie sentito, di cuore».

IL PERCORSO IN PILLOLE

  • Luogo di svolgimento: Villaggio al Mare MARZOTTO -Viale Oriente - Lido di Jesolo
  • Tipologia di terreno: misto sabbia-prato-ghiaino-porfido
  • Altimetria prevista: piatto, con scavalcamento di duna sabbiosa nell'arenile
  • Lunghezza prevista: 2400 m
  • Servizi aggiuntivi previsti: bar-ristorazione, alloggi all'interno del percorso con utilizzo fino a gare terminate per le docce
  • Da visitare nelle vicinanze: Venezia

IL GIC IN RAI E BIKE CHANNELLa tappa di Cantoira del Giro d’Italia Ciclocross andrà in onda su Rai Sport (canale 58 del DTV) giovedì 31 ottobre a partire dalle 22:30. Su Bike Channel, canale 214 della Piattaforma Sky, il palinsesto prevede le gare giovanili di Cantoira con il seguente palinsesto: 30 ottobre ore 21:15, 31 ottobre ore 09:15, 1 novembre ore 03:15/15:15, 4 novembre ore 18:00, 5 novembre ore 06:00, 6 novembre ore 00:00/12:00. Le internazionali andranno in onda invece col seguente programma: 1 novembre ore 21:15, 2 novembre ore 09:15, 3 novembre ore 03:15/15:15, 5 novembre ore 18:00, 6 novembre ore 06:00, 7 novembre ore 00:00/12:00.

AREA CAMPER - Per la tappa di Jesolo sarà consentito l’ingresso al Villaggio solo per i mezzi di chi soggiorna nelle strutture del Villaggio al Mare Marzotto. Le altre auto e i furgoni parcheggeranno nelle aree indicate di fronte il Villaggio. Tutte le squadre iscritte avranno a disposizione ampi spazi (per i quali non occorre prenotare) per i soli gazebo. Si rammenda che nel territorio comunale di Jesolo vige il divieto di campeggiare per i camper nei parcheggi pubblici – occhio quindi alle multe salate – pertanto l’ASD DP 66 Giant SMP ha predisposto dei prezzi convenzionati nel campeggio dei Dogi. Nell’area team interna sarà concesso l’ingresso ai soli furgoni, motorhome di 20 team UCI, considerando il rango internazionale della corsa.

AREA ACCREDITI - L’accredito per l’area box (OBBLIGATORIO) va richiesto sull’apposita sezione del sito ufficiale (http://www.ciclocrossroma.it/squadre/) entro e non oltre le ore 23:59 di mercoledì 29 ottobre. Disponibili anche gli accrediti per la stampa e i fotografi. Gli accrediti saranno consegnati durante la conferenza stampa di giovedì 31 ottobre presso il Villaggio al Mare Marzotto.

CONVENZIONI ALBERGHIERE – Le convenzioni alberghiere per la tappa di Jesolo sono disponibili sul sito web dell’ASD Romano Scotti, si consideri che sono tutte dislocate all’interno del Villaggio al Mare Marzotto, sede della logistica della gara. Per i camper è stata predisposta un’apposita convenzione presso il camping dei Dogi, nelle adiacenze del percorso. Sul sito sono anche già disponibili le convenzioni per la tappa di Buja-Osoppo, in programma domenica 3 novembre in provincia di Udine (per la quale è possibile anche restare al Marzotto, con una convenzione speciale).

 

Ufficio Stampa

 A.S.D Romano Scotti


Galleria fotografica immagini associate (1 immagine presente)






INFORMAZIONI COLLEGATE

- Nessun contenuto selezionato!




INFORMAZIONI COLLEGATE

- Nessun contenuto selezionato!





TREVISOMTB - Via Kennedy, 13  -  31014 Colle Umberto (TV) - info@trevisomtb.it - P.IVA 04103090264
Ultima modifica: 17/11/2019 - 13.10